Home / Articoli / Motorizzare una carrozzina







Per un paraplegico o per chi ha grosse difficoltà’ motorie agli arti inferiori dal mercato arrivano nuove idee e prodotti.

Da qualche anno infatti esistono dei sistemi che possono essere agganciati alle carrozzine per disabili e utilizzati per farle diventare dei tricicli.

Ne esistono di fare fogge e di prezzi (MySkate e Z50 per citarne due) ma forse la piu’ famosa e’ il Batec un’appendice che rende la sedia a rotelle un vero e proprio mezzo di locomozione. La parte interessante e’ che e’ configurabile a seconda delle reali necessita’: quindi puo’ essere usata sia per chi ha la possibilita’ di muovere agilmente le braccia con un paio di pedali pensati per funzionare a rotazione manuale oppure per chi non ha abbastanza forza o allenamento puo’ essere usata la versione a batteria che permette un’autonomia di circa 30-40km, piu’ che sufficiente per le normali necessita’ quotidiane.

Considerando che le ruote anteriori della carrozzina vengono sollevate dal terreno, Batec permette di viaggiare superando agevolmente  anche piccoli dislivelli di 5-6cm poiche’ restano a contatto con la strada solo le ruote di grandi dimensioni.

Batec promette una compatibilità’ del 99% con le sedie a rotelle attualmente in commercio riuscendo quindi a coprire quasi la totalita’ delle marche e modelli che quotidianamente vengono usati da milioni di disabili nel mondo.

Il prezzo per la versione manuale si aggira sui 3500 Euro mentre per la versione elettrica bisogna aggiungere circa 2000 Euro. Non pochi ma, come si dice, la liberta’ (di movimento) non ha prezzo.