Home / Articoli / Bici per il trasporto disabili







Chi dice che trasportare un disabile non possa essere anche Green? Devono averci pensato a Senigallia dove, il titolare della Protec Ambiente Alberto Franceschini, ha deciso di importare in Italia la bici Aspasso prodotta in Olanda e di donare la prima alla Cooperativa Sociale Casa della Gioventù che si occupa di disabili.

 

 

Questa innovativa bicicletta permette di trasportare un disabile che normalmente si muove in carrozzina: la stessa viene posizionata  sulla piattaforma della bici in circa 10 secondi, poi con il suo stesso peso la carrozzina si aggancia al telaio della bici.

Ad assistere il guidatore nell’aumento di sforzo dovuto al passeggero viene in aiuto la pedalata assistita che rende questa bicicletta una vera e proprio cargobike che con alcune accortezze tecniche permette il trasporto del disabile in tutta sicurezza.

 

 

Entusiasti i primi fruitori del servizio di trasporto alternativo che si sono commossi davanti alla sensazione dell’aria che soffia veloce sul viso cosa che e’ ben comune agli appassionati del modo di spostarsi a due ruote completamente ecosostenibile.


 

Il prezzo e’ circa quello di uno scooter ma e’ giustificato dalla dotazione e dalla configurazione che e’ personalizzabile per le esigenze di ciascun utilizzatore finale. Speriamo che ci siano molti comuni Italiani pronti all’adozione per far sentire i diversamente abili un po’ meno diversi anche in una cosa semplice come puo’ essere un giro in bicicletta 😉